Piraino, l’universitario Vincenzo Liotta trovato morto carbonizzato

​La vittima, 22 anni, era uno studente universitario di Economia e finanza di Palermo di cui non si avevano più notizie da due giorni. E’ stato trovato dai Carabinieri senza vita nelle campagne di Piraino. Il cadavere del ragazzo carbonizzato era nei pressi di una casa di campagna della famiglia.

I militari ritengono si sia trattato di un terribile incidente o di un suicidio poiché vicino al corpo sono state trovate alcune taniche di benzina. Il giovane era uscito da casa, due giorni fa alle 9 senza fare più ritorno. I genitori avevano presentato denuncia preoccupati perché non era più tornato a casa.

Accanto al corpo dello studente sarebbe stata trovata della pasta non del tutto cotta. Forse Vincenzo Liotta aveva deciso di trascorrere una giornata nella casa che i genitori stanno costruendo a Piraino e qualcosa è andato storto mentre stava cucinando. Nei pressi dell’incidente c’erano anche alcune taniche di benzina. I genitori e i parenti non credono al suicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Piraino, l’universitario Vincenzo Liotta trovato morto carbonizzato Piraino, l’universitario Vincenzo Liotta trovato morto carbonizzato ultima modifica: 2015-05-08T12:32:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento