Uil Fpl su servizio elisoccorso base Hems di Potenza

La segreteria regionale della Uil Fpl esprime “soddisfazioni in merito alla decisione assunta dalla Direzione Generale dell’Aps circa il fatto di non usufruire delle prestazioni consulenziali dei Medici Anestesisti Rianimatori dell’Aor S. Carlo per il servizio di elisoccorso della Base Hems di Potenza a far data dal primo aprile ’15.

Si comprende – sottolinea il sindacato – come le motivazioni di tale scelta vadano nella direzione giusta, ovvero del risparmio della spesa per l’Azienda Sanitaria Locale, se ovviamente, essendo ormai i Medici Anestesisti Rianimatori dipendenti dell’ASP, svolgano il turno di elisoccorso a completamento del debito orario ordinario.

Diversamente l’esclusione da tale servizio del personale Medico del San Carlo, non si giustificherebbe con il risparmio della spesa e si configurerebbe una presa di posizione atta a mortificare anni di esperienza e competenza dei suddetti professionisti.

Allo stato attuale gli unici che prestano attività presso il servizio di elisoccorso senza alcuna indennità aggiuntiva ne maggiorazione salariale, nonostante il delicato e rischioso ruolo chiamato a svolgere, è il personale Infermieristico dell’Asp, anch’esso dal 01 aprile ’15 mortificato e ridotto senza un giustificato motivo.

Ci sembra, dunque, che le scelte dell’Asp e del direttore del Dires abbiano senso e logica qualora andassero verso la direzione della razionalizzazione della spesa”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Uil Fpl su servizio elisoccorso base Hems di Potenza Uil Fpl su servizio elisoccorso base Hems di Potenza ultima modifica: 2015-04-29T02:37:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento