Lucca, Massimo Donatini non stava per essere licenziato

Il dipendente della Lucart doveva semplicemente tenere un corso di aggiornamento professionale. Ma per lui quello era l’inizio della fine della sua carriera. Ha ucciso per nulla, quindi, perché Francesco Sodini, il suo caporeparto, non aveva mai preso in considerazione l’idea di licenziarlo. Quel corso serviva in vista di una futura promozione. Nonostante tutto Massimo Donatini lo ha freddato con 13 colpi di pistola.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lucca, Massimo Donatini non stava per essere licenziato Lucca, Massimo Donatini non stava per essere licenziato ultima modifica: 2015-04-09T02:33:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento