Palagiano, omicidio di Mimmo Orlando, Maria Carla Fornari e il piccolo Domenico arrestato il killer

Nell’agguato in provincia di Taranto erano morti l’uomo di 43 anni, la compagna Maria Carla Fornari, 30 anni, e il piccolo Domenico, 2 anni e mezzo. I Carabinieri hanno arrestato il presunto autore. Nell’agguato, messo a segno poco dopo le 21 del 17 marzo 2014, rimasero illesi i due fratellini di Domenico, sdraiati sul sedile posteriore dell’auto investita da una pioggia di proiettili.

L’agguato avvenne sulla statale 106. L’obiettivo del killer era Mimmo Orlando, detenuto all’epoca in semilibertà perché stava scontando una condanna per il duplice omicidio di Filippo Scarciello e Giancarlo La Cava, di 22 e 26 anni, uccisi con colpi di arma da fuoco nelle campagne di Palagianello il 4 novembre 1998.

Era stato condannato insieme a un complice e aveva già scontato in carcere 13 anni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin