Portogruaro, artigiano di 50 anni chiama la moglie al telefono e si spara

Terribile suicidio a Lugugnana. L’uomo rientrato nella sua abitazione ha chiamato la moglie, che non si trovava in casa, e mentre era al telefono pare sia partito il colpo mortale. Sconvolta la donna che ha dato subito l’allarme.

L’artigiano non reggeva la depressione per le difficoltà economiche. Il cinquantenne veneziano, sposato e padre di un ventenne cuoco della zona, si è tolto la vita con un colpo di fucile.

Sul posto della tragedia sono intervenuti per i rilievi i Carabinieri di San Michele al Tagliamento. Si tratta della casa in aperta campagna dell’artigiano edile che negli ultimi tempi aveva alcuni debiti. Aveva trovato un altro impiego ma non era riuscito a superare la depressione.

Lascia un commento