Luca Zaia non si tocca, la difesa ad oltranza di Matteo Salvini

Lo strappo è consumato e non si torna indietro. “Sul Veneto sono al lavoro con Luca Zaia per confermare il buon governo di questi cinque anni. Non ho più tempo per le polemiche interne, per i litigi e per le beghe”. Così il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, chiude il caso del sindaco di Verona Flavio Tosi. “Zaia è un patrimonio da tutelare e rioffrire ai veneti che sceglieranno se votare lui o la Moretti. Zaia non si tocca”, ha poi aggiunto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Luca Zaia non si tocca, la difesa ad oltranza di Matteo Salvini Luca Zaia non si tocca, la difesa ad oltranza di Matteo Salvini ultima modifica: 2015-03-07T12:34:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento