Cercando il lavoro, in città il progetto europeo per la formazione nel settore ambientale

Palazzo Trissino ha ospitato la terza riunione tecnica del progetto europeo “LeGaQual2DO”, con la partecipazione dei partner belga, inglese, lettone e francese, oltre che di Studio Centro Veneto, che collabora con l’iniziativa comunale Cercando il lavoro.
Il progetto, di cui il Comune di Vicenza è partner di rete, ha l’obiettivo di formare figure professionali nel settore ambientale, cercando di costruire una griglia di competenze base per persone scarsamente professionalizzate e istruite o con disabilità che possano essere certificate a livello europeo da tutti gli stati membri. L’omogeneizzazione delle figure professionali è infatti uno degli obiettivi principali dell’Unione Europea per i prossimi anni.
Il progetto dura tre anni ed ha preso il via nell’ottobre 2014. Ora l’iniziativa è entrata nella fase di costruzione del modello: nell’incontro avvenuto a Vicenza, e che ha coinvolto 9 partner, dopo il saluto dell’assessore alle risorse economiche e alle politiche del lavoro Michela Cavalieri ci si è focalizzati sulla figura professionale dell’addetto agli spazi verdi.
Alla fine della giornata i partecipanti sono stati accompagnati a visitare la mostra in Basilica palladiana.
Per l’iniziativa comunale Cercando il lavoro si tratta di una notevole soddisfazione perché questo è il primo progetto europeo in cui è stata chiamata direttamente in causa, dopo che la rete che sta creando e le attività che sta mettendo in campo per aiutare le persone in cerca di occupazione sono state positivamente valutate dai partner europei. Del resto l’Unione Europea sta prediligendo, nell’erogazione di contributi, le realtà che dimostrano concretamente una sinergia tra pubblico e privato nelle attività di contrasto alla disoccupazione.

Lascia un commento