Euro in picchiata all’apertura dei listini della Borsa di Tokyo

Crolla la moneta europea su dollaro e yen scendendo a 1,1139 e a 130,78. Nelle contrattazioni di venerdì sulla piazza valutaria di New York, l’euro si era già indebolito a 1,1200 dollari e a 132,02 yen sulle attese dell’affermazione di Tsipras, promotore dell’inversione di rotta delle politiche di risanamento e austerità imposte dalla troika, alimentando i timori sull’arrivo di un’altra fase d’instabilità in Eurolandia.

In flessione anche il dollaro sullo yen, sceso a quota 117,40.

Lascia un commento