Permesso di soggiorno per gli informatori degli 007

Si tratta di una delle misure predisposte dal sottosegretario con delega ai Servizi, Marco Minniti, per il pacchetto anti-terrorismo che dovrebbe andare in Consiglio dei ministri mercoledì.

Tra i “nuovi strumenti di acquisizione informativa” per l’intelligence, il provvedimento indica appunto il rilascio di permessi di soggiorno a “fini informativi”, un modo per riconoscere ed incentivare il contributo delle fonti utilizzate dai servizi nella tutela contro la minaccia jihadista.

Lascia un commento