Roma, africano tenta di abusare di una ragazzina di 12 anni

Il barbaro sudanese di 36 anni ha rimediato numerose botte dopo avere molestato una ragazzina. I Carabinieri della Stazione Roma Santa Maria del Soccorso hanno arrestato l’africano, nato in Sudan ma da anni residente a Roma, disoccupato ed incensurato, ritenuto responsabile di avere molestato una bambina di 12 anni, in un complesso abitativo della zona dove abitano entrambi.

L’intervento dei militari era stato richiesto al 112 perché lo straniero era stato aggredito da un altro uomo e soccorso dai sanitari del 118 ed accompagnato presso l’Ospedale Umberto I, gli era stata riscontrata la frattura del naso. I Carabinieri hanno accertato che il sudanese era stato picchiato perché si era reso responsabile di molestie sessuali ai danni di una bambina.

La dodicenne vittima dell’aggressione è stata sentita con il supporto di una psicologa specializzata e ha confermato di essere stata palpeggiata insistentemente dall’uomo e, accompagnata in ospedale, le è stato riscontrato uno stato d’ansia derivante dalla violenza.

Sulla base degli elementi raccolti, il sudanese è stato arrestato per violenza sessuale in danno di minore ed è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, africano tenta di abusare di una ragazzina di 12 anni Roma, africano tenta di abusare di una ragazzina di 12 anni ultima modifica: 2015-01-14T20:10:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento