Calcinaia in lutto per il suicidio del sedicenne studente del Fermi

La Valdera è scossa per l’ennesimo suicidio, il terzo in pochi mesi. Calcinaia piange per il giovane di 16 anni, studente del Fermi di Pontedera, che si è tolto la vita senza un perché lanciandosi sotto un treno in corsa. Il sedicenne originario di Avellino viene descritto come un ragazzo timido ma all’apparenza sereno. “Nessuno di noi poteva immaginare una cosa simile. Anche a scuola andava piuttosto bene” raccontano i conoscenti ai media.

Lo studente era uno scout. Frequentava il gruppo di Calcinaia e Pontedera, che ha una sede unica proprio nei locali della parrocchia pontederese.

La morte del ragazzo è apparsa subito agli inquirenti come riconducibile al suicidio. Sabato pomeriggio il macchinista del regionale 31-36 Livorno-Firenze, nelle vicinanze del ponte di ferro a Fornacette, si è trovato sui binari un soggetto che in un primo tempo era sembrato un trentenne.

Lascia un commento