Attentato distrugge a Vallelonga la Casa del mobile dei fratelli Antonio e Fortunato Luca

Il sindaco Abdon Servello condanna il vile attentato ai danni dell’azienda delle Serre vibonesi. “Condanniamo questo vile gesto esprimendo vicinanza e solidarietà ai fratelli Luca che da anni operano su questo territorio. È triste constatare che a essere colpita è un’azienda che dà lavoro a tante famiglie e porta sviluppo economico a questo nostro territorio che, tra l’altro, ha già le sue difficoltà a decollare”.

L’origine dolosa del rogo è stata accertata dagli inquirenti che hanno verificato l’effrazione di una saracinesca posizionata sul lato posteriore dell’edificio dalla quale i malviventi sarebbero entrati per appiccare l’incendio. Le fiamme hanno devastato la struttura, situata all’entrata della cittadina di Vallelonga. Lo stabile, disposto su tre piani, ospitava nel seminterrato un magazzino, al piano terra un’attività di torrefazione e al primo piano l’esposizione di mobili. Ad accorgersi delle fiamme sono stati gli uomini della sorveglianza dei cantieri della Trasversale delle Serre, situati a poca distanza dall’azienda Casa del Mobile dei fratelli Antonio e Fortunato Luca.

Il fuoco ha avuto il tempo di diffondersi interessando i mobili dell’esposizione e i macchinari della torrefazione provocando all’azienda un danno rilevante.

Lascia un commento