Vimercate, il diciassettenne Michael Minunno è morto avvelenato da monossido

MinunnoL’autopsia ha confermato che il decesso è stato causato da avvelenamento da monossido di carbonio. Il Tribunale di Monza ha disposto anche una perizia sull’impianto di riscaldamento della casa dove è avvenuta la tragedia.

A confermare le cause del decesso è stata l’autopsia sul cadavere di Michael Minunno, il diciassettenne di Concorezzo trovato morto in casa a Vimercate.

Rimane ricoverato l’amico diciottenne Nicola Fumagalli che era con lui la notte del 2 gennaio.

Lascia un commento