Lanuvio, l’arbitro Alessandro Sera aggredito durante una partita

L’aggressione è avvenuta sul campo comunale “Martufi” di via Salvo D’acquisto a Lanuvio. Al 15° della ripresa l’arbitro Alessandro Sera di Arce, ha ammonito dopo un fallo di gioco il numero 10 e capitano della squadra del Dacica. Il calciatore di tutta risposta ha sferrato un violento schiaffone sul volto del direttore di gara di 27 anni, facendolo barcollare per alcuni secondi. Il pronto intervento dei dirigenti e dei giocatori della squadra del LanuvioCampoleone, che stavano vincendo per 3 a 0 ha evitato il peggio.

Il giovane arbitro appena ripresosi ha fischiato il triplice fischio decretando sospesa la partita a causa del violento gesto del giocatore della squadra romena che milita nel Campionato Regionale di seconda categoria.

Il successivo intervento della polizia di Genzano e dei Carabinieri della stazione di Lanuvio, ha riportato la calma, ed ha permesso al giovane arbitro di tornare sano e salvo a casa, dopo che si era chiuso negli spogliatoi, con l’aiuto dei dirigenti e di alcuni giocatori della squadra locale.

La forze dell’ordine hanno identificato tutte le persone coinvolte, ora toccherà al giudice sportivo dei dilettanti emettere la condanna per il gesto antisportivo.

L’arbitro Alessandro Sera, della sezione di Cassino, si riserverà di sporgere querela per aggressione, minacce e lesioni personali, nei confronti del numero 10 e capitano della squadra romena.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lanuvio, l’arbitro Alessandro Sera aggredito durante una partita Lanuvio, l’arbitro Alessandro Sera aggredito durante una partita ultima modifica: 2015-01-05T13:21:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento