Frattamaggiore, nel parcheggio di via don Minzoni sedicenne si abbassa in pantaloni davanti alle passanti

Dopo un mese di caccia al maniaco, i poliziotti del commissariato di Frattamaggiore, diretto dal vice questore Rachele Caputo, lo hanno bloccato con le braghe ancora in mano, nel parcheggio di via don Minzoni, a due passi dal commissariato.

Il “maniaco” altri non era che un ragazzino di sedici anni, figlio di persone per bene, che si abbassava i pantaloni per masturbarsi davanti alle vittime.

I poliziotti sono intervenuti a bloccare il baby maniaco, mentre ancora si rimetteva in ordine i vestiti. Accusato di atti osceni in luogo pubblico, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura dei Minori di Napoli e riaffidato alla famiglia.

Le indagini sono ancora in corso accertare se il minore si sia reso responsabile anche degli altri casi segnalati, ben venti, nell’ultimo mese e sempre nello stesso parcheggio.

Lascia un commento