Prato, donati gli organi di Giancarlo Ravidà investito da un pirata della strada

Il ragazzo è stato dichiarato morto dai sanitari del reparto di Rianimazione dell’ospedale fiorentino di Careggi. I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi, secondo quanto fanno sapere dal policlinico.

Giancarlo Ravidà, trovato in fin di vita in via Valentini, era stato trasferito a Firenze dall’ospedale di Prato durante la notte.

9 su 10 da parte di 34 recensori Prato, donati gli organi di Giancarlo Ravidà investito da un pirata della strada Prato, donati gli organi di Giancarlo Ravidà investito da un pirata della strada ultima modifica: 2015-01-04T21:30:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento