Prato, donati gli organi di Giancarlo Ravidà investito da un pirata della strada

Il ragazzo è stato dichiarato morto dai sanitari del reparto di Rianimazione dell’ospedale fiorentino di Careggi. I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi, secondo quanto fanno sapere dal policlinico.

Giancarlo Ravidà, trovato in fin di vita in via Valentini, era stato trasferito a Firenze dall’ospedale di Prato durante la notte.

Lascia un commento