Maxi tamponamento in Slovenia tra 50 mezzi, 30 feriti e 1 morto

L’incidente, causato dalle forte raffiche di vento, la scarsa visibilità e la copiosa neve caduta nella zona, si è verificato sull’autostrada che collega Lubiana a Capodistria, a 40 km dalla capitale. Le autorità slovene sono state costrette a tenere chiusa l’arteria per otto ore.

Cinquanta i mezzi coinvolti, tra auto, camion e autobus. Ci sono 30 feriti, alcuni gravi, e un morto, un ragazzo di 25 anni originario della Svizzera.

Tra le persone coinvolte anche un noto medico padovano che agli amici ha raccontato di aver visto la morte in faccia.

Lascia un commento