Fermato il presunto assassino di Gaia Molinari

Svolta nel delitto della piacentina di 29 anni trovata morta il giorno di Natale a circa 300 km da Fortaleza, in Brasile. Il sospettato è stato trattenuto e interrogato nella stazione di Polizia della Delegacia de Protecao ao Turista-Deprotur di Fortaleza.

Secondo quanto emerso, per gli inquirenti non si tratterebbe di un omicidio premeditato. L’uomo, originario della città di Jericoacoara, avrebbe ucciso Gaia Molinari dopo una tentata violenza sessuale.

Lascia un commento