Il ferroviere in pensione Giancarlo Sartini trovato morto a Chiaravalle

L’uomo di 53 anni, Giancarlo Sartini, è stato rinvenuto senza vita a Chiaravalle nella sua camera da letto, con la testa in un lago di sangue, come se fosse stato colpito con un oggetto contundente.

I Carabinieri hanno trovato la stanza accanto a soqquadro. L’uomo potrebbe essere stato aggredito in un tentativo di rapina.

Nell’appartamento al primo piano di uno stabile di via Circonvallazione 23 non risultano segni di effrazione alla porta o alle finestre. Giancarlo Sartini abitava da solo. Il cadavere è stato scoperto all’alba, dopo che la sorella, preoccupata per non averlo sentito, ha chiamato un’amica e attraverso di questa i carabinieri.

L’ex ferroviere, un uomo alto e obeso, che si spostava a fatica, è stato trovato disteso a letto, in una pozza di sangue. Forse è stato sorpreso nel sonno da un ladro o da una persona che conosceva.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento