Bologna, via Santa Caterina di Quarto smantellato insediamento abusivo e bonificata l’area

Nuova vita per l’area privata di proprietà COGEI in via Santa Caterina di Quarto, angolo via Fiorini, quartiere San Donato. Grazie ad un’azione di mediazione dell’Amministrazione comunale, con personale dell’Assessorato politiche per la sicurezza e il coinvolgimento attivo del Quartiere San Donato, sono stati allontanati una trentina di rom (nessun minore) e abbattute 15 baracche abusive. Ora l’area verrà bonificata.

Via Santa Caterina di Quarto

L’azione di mediazione messa in campo dal Comune ha visto da alcuni mesi il coinvolgimento attivo e la responsabilizzazione degli occupanti delle baracche. Sono stati infatti gli stessi rom a smantellare l’insediamento abusivo prima di lasciare spontaneamente l’area occupata.

La proprietà, a seguito di un incontro avuto con l’Assessorato, ha iniziato oggi una bonifica ambientale che interesserà una superficie di circa 15.000 metri quadrati. In capo a COGEI anche l’eventuale abbattimento dei manufatti abusivi ancora in essere dopo l’intervento dei rom.

Con la bonifica è prevista la rimozione di tutti gli anfratti vegetali, per permettere una maggiore visibilità dall’esterno alle Forze di Polizia e mantenere l’area in sicurezza.

Dell’operazione di questa mattina sono state informate preventivamente le Forze di Polizia territoriali, ma non si è reso necessario un loro intervento.

Soddisfatti l’assessore alla Sicurezza Nadia Monti e il Presidente del Quartiere San Donato, Simone Borsari: “L’intervento concluso in via Santa Caterina di Quarto dimostra l’efficacia delle politiche per la sicurezza messe in campo dall’Amministrazione comunale. Se si agisce quotidianamente sul territorio, lontano dal clamore mediatico, con strumenti quali la mediazione culturale e la concertazione di soluzioni alternative con le persone che si trovano in queste situazioni di disagio, si possono ottenere grandi risultati, come quello odierno, senza per altro impegnare risorse delle Forze di Polizia. Il nostro lavoro continuerà in questo senso anche per situazioni analoghe che sono presenti o che eventualmente si potranno creare in città”.

L’operazione è successiva a un analogo intervento già concluso dall’Amministrazione comunale sull’area di via Santa Caterina di Quarto che costeggia la linea ferroviaria. Sempre attraverso mediazione da parte del Comune, nel maggio 2014 si erano allontanati circa una quarantina di nomadi e abbattute 18 baracche, riqualificando un’area che complessivamente era di circa 12.000 metri quadrati attraverso l’aiuto di una la società Idea Finit, che ha contribuito totalmente alle spese di riqualificazione ambientale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, via Santa Caterina di Quarto smantellato insediamento abusivo e bonificata l’area Bologna, via Santa Caterina di Quarto smantellato insediamento abusivo e bonificata l’area ultima modifica: 2014-12-24T07:46:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento