Nuove minacce di morte al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta

Una voce maschile ha chiamato il 113 e con una marcata inflessione dialettale ha detto: “E Crocetta muriu”. La telefonata sarebbe partita da un telefono all’interno della cittadella universitaria, a Palermo.

Lascia un commento