Parco Murgia Materana, presentate le giornate di NaturArte

Il Parco della Murgia Materana torna protagonista il 28, 29 e 30 dicembre con NaturArte Basilicata 2014. Dopo il successo dello scorso novembre, si rinnova l’appuntamento con il festival itinerante promosso dalla Regione Basilicata e i quattro parchi lucani, che valorizza e promuove gli aspetti naturalistici, storici e culturali del territorio.

Il programma, ricco di numerosi eventi gratuiti che animeranno Matera e Montescaglioso, è stato illustrato questa mattina da Pier Francesco Pellecchia, Presidente dell’Ente Parco della Murgia Materana e Gigi Esposito, coordinatore del progetto NaturArte.

L’iniziativa prenderà il via a Matera domenica 28 dicembre con una passeggiata in direzione Tempa Rossa con sosta presso il villaggio neolitico di Murgia Timone. La passione per il vino sarà il filo conduttore per il pomeriggio montese, dove dopo un’escursione tra cantine e grotte del centro storico si potrà gustare il concerto dell’Antonio Dambrosio Ensemble, “Mosto, vino in versi di Jazz”.

A Montescaglioso gli appassionati di fotografia potrannno incontrare MoniKa Bulaj, giornalista, fotografa e documentarista, per il National Geographic, La Repubblica e Il Corriere della Sera, che nei due giorni successivi terrà dei laboratori fotografici presso la sede materana dell’Ente Parco.

Non mancherà la musica d’autore con lo spettacolo “Il Monumento” di Peppe Voltarelli, attore e musicista,fondatore della band “Il parto delle nuovole pesanti”.

Il 29 dicembre in occasione del cinque centenario dell’uccisione del Conte Tramontano, a Matera vi saranno una serie d’iniziative per ricordarlo, tra cui un Urban Game intitolato “Scacco al conte” a cura dell’associazione “Giallo Sassi”.

Ulderico Pesce presenterà lo spettacolo “Il sindaco contadino: Rocco Scotellaro”, un omaggio al poeta tricaricese, che si svolgerà all’interno di Palazzo Bernardini.

“In questo secondo appuntamento materano -ha spiegato Pellecchia – abbiamo puntato sulla valorizzazione dei palazzi storici e antiche dimore, che hanno caratterizzato la storia della città di Matera, con l’obiettivo di entrare all’interno e farle conoscere a un vasto pubblico”.

Non solo i palazzi nobiliari ma anche le abitazioni dei cittadini materani saranno aperte al pubblico il 30 dicembre, grazie all’evento “Case Ospitanti” ,che prevede un itinerario composto da dieci case disseminate tra i Sassi e il centro storico, dove sarà possibile assistere a performance di musicisti, poeti e artisti lucani della durata di 15 minuti, che si ripeteranno ogni mezz’ora. Oltre ad assistere alle esibizioni , cittadini e turisti potranno lasciare uno o più libri nelle abitazioni o scambiarli con volumi presenti nelle librerie delle abitazioni.

“Scambia un libro” è un’iniziativa che permette di fare cultura anche con poche disponibilità -ha sottolineato Esposito- favorendo uno scambio tra territori, con persone e culture diverse dalla nostra”.

Per conoscere l’itinerario delle Case ospitanti è stata realizzata una cartina che potrà essere ritirata presso :

Libreria dell’Arco Via Ridola 37 ,Libreria Mondadori Via del Corso. ,Sede Ente Parco. Via Sette Dolori, 10,Cartoleria Montemurro. Via Margherita, Ferula Viaggi. Via Cappelluti, 34. Matera :

Tra gli ospiti della seconda tappa materana NaturArte Basilicata 2014 ricordiamo anche lo scrittore, matematico ed esperto di divulgazione scientifica Piergiorgio Odifreddi,protagonista di un originale spettacolo intitolato “Piccolo Atlante delle costellazioni estinte”, con l’accompagnamento musicale di Patrizio Fariselli, fondatore dello storico gruppo degli AREA.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parco Murgia Materana, presentate le giornate di NaturArte Parco Murgia Materana, presentate le giornate di NaturArte ultima modifica: 2014-12-19T20:06:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento