Strage familiare a Rapallo i due abitavano ancora insieme

I vicini raccontano che “litigavano continuamente”. Alessio Loddo, che oggi ha ucciso la moglie per poi togliere la vita a se stesso e al figlio di un anno, non aveva problemi né di lavoro, anche se a quanto pare aveva già denunce in passato per violenze. Lo ha riferito un amico della moglie.

L’omicida ha inviato un sms prima di compiere il suo drammatico gesto alla sorella anticipandole le sue intenzioni e chiedendo perdono.

I corpi di padre e figlio sono stati trovati da un commerciante della zona che ha un magazzino nel palazzo nelle vicinanze della stazione di Rapallo.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento