Sora, l’assasino ha abusato del cadavere di Gilberta Palleschi

L’operaio di 43 anni ha confessato. Sarebbe stato lui ad indicare il luogo del ritrovamento del cadavere del segretario regionale Unicef. Il muratore è accusato di omicidio, occultamento e vilipendio cadavere.

Secondo l’accusa ha ucciso a calci e pugni Gilberta Palleschi che ha reagito ad un tentativo di stupro. Poi ha occultato il cadavere e il giorno dopo è tornato sul luogo dove lo aveva nascosto tentando di avere un rapporto sessuale.

Lascia un commento