Natale Diladdarno, un mese di appuntamenti per promuovere artigianato e territorio

Al via gli eventi di Natale Diladdarno nelle strade e nelle piazze dell’Oltrarno. Dal 6 al 31 torna l’appuntamento promosso dal Comitato Oltrarno Promuove (espressione di Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti), col contributo di Comune di Firenze e Camera di Commercio e con la collaborazione dei Centri commerciali naturali San Frediano, Boboli, Botteghe Santo Spirito, dell’associazione Via Maggio, della Rondinella del Torrino e Arnold. Obiettivo promuovere e valorizzare il territorio, l’artigianato, le attività produttive, le tradizioni. Mercati, giochi, visite guidate e negozi aperti per scoprire il meglio di questa autentica parte di Firenze.
L’iniziativa è stata presentata oggi in Palazzo Vecchio alla presenza, tra gli altri, dell’assessore allo Sviluppo economico e turismo Giovanni Bettarini, del dirigente Servizi di Promozione Camera di Commercio di Firenze Gerri Martinuzzi e del presidente del Comitato Oltrarno Promuove Roberto Ciulli.
“Una iniziativa importante – ha detto Bettarini – grazie alla quale tutti gli operatori della zona si propongono insieme per cercare di dare una nuova chiave di lettura dell’Oltrarno e rivitalizzare anche nel periodo delle feste natalizie un intero quartiere. Stiamo lavorando molto sul piano per l’Oltrarno – ha proseguito Bettarini – Sicuramente avere eventi e iniziative di questo tipo aiuta ad attrarre pubblico e turisti dando una grande spinta al rilancio dei questa parte di città che è il cuore autentico di Firenze”.
Si parte domani con la quarta edizione di “Contemporaneamente. Arte design artigianato e cultura contemporanea in via Maggio”, un progetto ideato e a cura dall’associazione Via Maggio per dare risalto a tutte le realtà fiorentine che si muovono in quest’ambito. Dal 4 al 24 dicembre più di 30 spazi e gallerie declineranno un tema contemporaneo con esposizioni, lectures, presentazioni, concerti, conferenze che permetteranno di riscoprire la via degli antiquari e i suoi dintorni da un’inedita prospettiva contemporanea. Inaugurazione giovedì 4 dicembre ore 18 nelle gallerie di via Maggio e dintorni (programma completo: http://viamaggio.blogspot.it/p/contemporaneamente.html). Da segnalare inoltre, sempre in via Maggio, la presentazione di due libri di Costanza Riva, studiosa di arte e tradizioni antiche: sabato 6 dicembre, ore 16 “Pratolino. Il sogno alchemico di Francesco I de’ Medici. Miti, simboli e allegorie” e sabato 13 dicembre ore 16 sarà invece la volta di “Bianca Cappello e la Grotta Grande di Boboli”. Costanza Riva accompagnerà i partecipanti agli incontri alla scoperta della personalità di Francesco I de’ Medici e Bianca Cappello. I due incontri saranno anche l’occasione per approfondire le proprie conoscenze sulla Grotta Grande di Boboli realizzata dal Buontalenti fra il 1583 e il 1593 e sulla villa e il parco di Pratolino. Gli incontri si terranno in via Maggio al numero 42r (Galleria Turchi) nel Palazzo di Bianca Cappello dove la nobildonna veneziana ha vissuto alla fine del XVI Secolo (partecipazione gratuita ma necessaria la prenotazione: ass.viamaggio@gmail.com).
Il 6 dicembre sarà inaugurata la mostra di artigianato artistico “Viaggio in Oltrarno fra Mani, Arnesi e Fantasia” presso il Pio Istituto de’ Bardi in via de’ Michelozzi 2 (orario apertura 15-19, prefestivi e festivi 11-19, fino al 21). Si tratta di una vetrina di eccellenze dell’artigianato artistico che presenterà alcuni dei migliori manufatti realizzati ogni giorno nelle botteghe artigiane dell’Oltrarno. L’esposizione si svolge, non in un luogo qualsiasi, ma nelle sale di un palazzo sito nel cuore del quartiere, a fianco della chiesa di Santo Spirito e a due passi da Piazza Pitti, nato tanti anni fa per favorire “l’istruzione e la formazione degli artigiani in stato di bisogno”. A chi la visiterà non verrà consegnato il tradizionale depliant, ma una mappa che consentirà di raggiungere, facendo due passi nel quartiere, i luoghi in cui gli oggetti appena ammirati in mostra sono stati realizzati.
Il 7 dicembre sarà la volta del tradizionale “Mercato Lungolemura” (da Porta San Frediano al Torrino di Santa Rosa) con artigianato, collezionismo e altro ancora, che per l’occasione sarà ancora più ricco e “sconfinerà” nel Quartiere 4 nei giardini antistanti la Asl. Dalle 15.30 è previsto un intrattenimento musicale del gruppo Leaving Train.
Il 13 dicembre (ore 19) inaugurazione della Galleria ZetaEffe in via Maggio 47r. LA Galleria nasce dalla volontà di Francesco Giannattasio e Sonia Zampini che insieme ad alcuni collezionisti hanno deciso di dar vita a un nuovo spazio espositivo. In occasione dell’inaugurazione sarà presentata la mostra fotografica “Poliuretani” con opere di Max e Tommaso Parissi che sarà visitabile fino al 31 dicembre. In collaborazione con OpenArt per tutto il pomeriggio artisti di strada animeranno le vie dell’Oltrarno con musiche, canti e arte varia.
Il clou degli eventi sarà domenica 14 con “Natale in Diladdarno” con chiusura al traffico del perimetro compreso fra piazza della Calza, via Romana, via Maggio, via Santo Spirito e via de’ Serragli (ma con iniziative anche in altre strade e piazze) dove negozi e laboratori saranno aperti e si terrà il consueto mercato del piccolo antiquariato della seconda domenica del mese in piazza Santo Spirito. L’associazione Via Maggio ripropone l’iniziativa Santo Spirito Inedito, un ciclo di tre visite guidate gratuite alla Basilica e ad alcuni spazi normalmente non visitabili del complesso di Santo Spirito (ore 11-12.30 e 15.30, prenotazione: ass.viamaggio@gmail.com). In piazza de’ Nerli giochi e gonfiabili per bambini, un mercato artigianale e dell’ingegno e delizie enogastronomiche a cura del Centro commerciale naturale San Frediano. Dalle 16 Babbo Natale in bicicletta e degustazione di cioccolata calda.
Arnold propone “Il mondo della piuma” presso Mazzanti Piume (via de’ Serragli 59) che offre la possibilità di “toccare con mano” i propri capolavori, Giulia Materia presenta un Laboratorio di Origami Natalizi per Bambini e una festa allo sdrucciolo de’ Pitti con vin brulè e musica dal vivo per strada, mentre Le chicche di Birba (via de’ Serragli 7) ospita i maestri artigiani con esposizione. Quoio (via de’ Serragli 71r) ospita i gioielli di Viola Foggi, e 79 Rosso le opere di Noumeda Carbone. In questa giornata si potrà scoprire il laboratorio di gioielleria contemporanea Nora (via de’ Preti 4), uno spazio di co-working, sperimentazione e vendita, con artigiani all’opera sia con tecniche di lavorazione classiche che sperimentali. Saranno presentate le collezioni degli artisti orafi Margherita De Martino Norante, Valentina Caprini, Martina Lončar, Arata Fuchi. Infine Fratured Art Esposition con live dj’s aperitivo and local designer presso Europa Power Yoga in via della Chiesa 36. In piazza della Calza tradizionale mercatino natalizio (dalle 15 alle 21 anche lungo via Romana), con decorazione dell’albero di Natale e musica dal vivo. Saranno presenti gli Angeli del bello (www.angelidelbello.org) che eseguiranno, assieme a chi vorrà partecipare, la riqualificazione del muro di cinta lato via Romana del Giardino Corsi sotto la direzione e il coordinamento di Daniela Valentini: parteciperà l’assessore all’ambiente Alessia Bettini. Sarà presente una postazione di Fiab-Firenze in bici che darà consigli ed effettuerà check up di luci e dotazioni di sicurezza.
Dalle 15 alle 21 in via Romana banchi, degustazioni, trucca bimbi e sorprese varie. Alla macelleria Vignoli “Italian streetfood” (con parte del ricavato all’Avis) e le crepes francesi di Jullian Epicerie. Alla libreria Castalia (ore 17) presentazione di libri a cura di Marco Vichi, Divier Nelli, Filippo Torrini, Leonardo Gori. Contafili (via Serumido) presenta “I misteri della bottega: arte+scienza=restauro, con Catia Clementi. Il Centro Commerciale Naturale Boboli e il Convitto della Calza in collaborazione con gli Amici dei Musei Fiorentini propone visite guidate gratuite (prenotazioni 055/225518). A tutti i bambini intervenuti verrà donata dal Ccn Boboli una tessera gratuita degli Amici del Musei Fiorentini.
Il Centro commerciale naturale le Botteghe di Santo Spirito organizza “Piazza bella piazza. Io Santo Spirito lo vedo così”: dalle 16 “La Scartoffia” (piazza Santo Spirito 14r) mette a disposizione dei bambini carta e colori per disegnare la “loro” piazza. Durante tutto il pomeriggio animazioni a sorpresa a cura del Comitato Oltrarno Promuove.

9 su 10 da parte di 34 recensori Natale Diladdarno, un mese di appuntamenti per promuovere artigianato e territorio Natale Diladdarno, un mese di appuntamenti per promuovere artigianato e territorio ultima modifica: 2014-12-04T02:53:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento