Uilm Basilicata su accordi di prossimità

La Uilm di Basilicata rende noto che si delinea negli “accordi di prossimità” il modello di contrattazione aziendale del prossimo futuro per la Smartp@per, azienda lucana con due unità produttive a Tito e Sant’Angelo le Fratte.

“Gli accordi di prossimità – spiega la Uilm – rappresentano, nonostante siano ancora poco utilizzati, una nuova frontiera della contrattazione aziendale. Caratterizzati da una certa flessibilità e competitività, consentono di andare in deroga al Ccnl, per meglio rispondere ai bisogni di mercato della singola azienda nel realizzare specifiche intese.

L’obiettivo della Uilm nella promozione degli “accordi di prossimità” è creare una maggiore occupazione legando questi stessi accordi anche alla qualità dei contratti di lavoro, all’adozione di forme di partecipazione dei lavoratori, alla emersione del lavoro irregolare, al riconoscimento ai lavoratori maggiori di incrementi salariali, alla gestione delle crisi aziendali e occupazionali, agli investimenti e all’avvio di nuove attività. Sono due gli accordi di prossimità firmati negli ultimi mesi, dalla Direzione Azienda e dalla RSU di Stabilimento. Il primo dei due accordi riguarda la deroga consentita alla durata del periodo di prova per i contratti di tirocinio, portata da uno a sei mesi. Il secondo accordo, firmato nei giorni scorsi, rappresenta un’assoluta novità in tema di conciliazione di due diritti inviolabili ed imprescindibili per la realizzazione della persona, ossia il “diritto al lavoro” e il “diritto alla maternità. La Smartp@per è stata la prima azienda in Italia in cui si è raggiunto un accordo sindacale per la fruizione dei congedi parentali facoltativi a ore ai sensi della L. 221/2012, la c.d. Legge Fornero, in base a cui ciascun lavoratore, che sia genitore di un bambino di età non superiore agli 8 anni, potrà usufruire del monte ore di congedo parentale riducendo l’orario di lavoro giornaliero a fronte di una programmazione annuale”.

Soddisfatto Marco Lomio, segretario regionale della Uilm Basilicata, che dichiara: “Un buon punto di partenza per costruire la nuova piattaforma di contrattazione per l’accordo di secondo livello, che si ridiscuterà nel corso del 2015”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Uilm Basilicata su accordi di prossimità Uilm Basilicata su accordi di prossimità ultima modifica: 2014-10-28T02:26:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento