Recale, il sindaco Patrizia Vestini teme per la sua famiglia

68

Clima surreale nel centro in provincia di Caserta dopo le due intimidazioni che hanno colpito il primo cittadino. Patrizia Vestini sostiene di non avere “ricevuto intimidazioni o minacce. Se c’è qualche problema è mio, non della mia famiglia. Non temo per me, ma per loro”.

Lo scorso 3 ottobre una bomba carta ha danneggiato l’auto del sindaco, ora è andata a fuoco l’auto della madre. “Non hanno trovato inneschi. Spero in un fatto accidentale – dichiara – in paese c’è molta disperazione e spesso l’amministrazione non riesce a dare risposte”.