Bonorva, rissa arrestati Nicolò, Salvatore e Angelo Sechi, Piero e Giovanni Sanna

Una discussione degenerata. Oggetto del contendere un terreno. Ne è nata una rissa furibonda a colpi di coltello e di roncola. I Carabinieri del Comando provinciale di Sassari hanno arrestato Nicolò Sechi, 73 anni, allevatore, ed i figli Salvatore e Angelo Sechi, 35 e 25 anni, tutti di Burgos, assieme a Piero Sanna, 58 anni, tecnico sanitario, l’unico ricoverato in ospedale per le coltellate ricevute, e il fratello Giovanni Sanna, 60 anni, allevatore, entrambi di Nughedu San Nicolò. I primi tre si sarebbero scagliati contro i due fratelli al termine di un diverbio legato a un pascolo che le due famiglie si contendono ormai da diversi anni a Oddorai, nelle campagne di Bonorva, al confine con Bono. Al termine della resa dei conti ad avere la peggio è stato Pietro Sanna, che ha riportato varie ferite per accoltellamento e un trauma cranico per le bastonate subite. L’uomo, trasportato con un elicottero al Santissima Annunziata di Sassari è in gravi condizioni ma è fuori pericolo di vita.

Pare che Sanna con la roncola abbia colpito alle spalle uno dei Sechi e che il fratello di quest’ultimo abbia tirato fuori un coltello a serramanico e abbia sferrato tre colpi all’avversario. A quel punto è intervenuto anche l’anziano padre dei Sechi ed il fratello di Sanna, armati di bastoni e arnesi da lavoro hanno dato vita all’aggressione.

I cinque sono stati tutti arrestati con l’accusa di rissa aggravata dall’uso di armi. Pietro Sanna è piantonato in ospedale, mentre gli altri quattro si trovano nel carcere sassarese di Bancali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bonorva, rissa arrestati Nicolò, Salvatore e Angelo Sechi, Piero e Giovanni Sanna Bonorva, rissa arrestati Nicolò, Salvatore e Angelo Sechi, Piero e Giovanni Sanna ultima modifica: 2014-10-12T20:24:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento