Pisa, la decima edizione delle Giornate di Protezione Civile torna in Piazza Vittorio Emanuele II

Pisa Protezione CivileConsueta esposizione di mezzi e attrezzature aperta alla città, ai giovani, alle scuole. Le emergenze ambientali, la fragilità idrogeologica del paese, le urgenze legate al terrorismo, agli incendi, agli incidenti aerei, agli allagamenti, ai grandi eventi che coinvolgono migliaia di persone, hanno reso indispensabile un’organizzazione complessa capace di fornire risposte immediate che certo non si possono improvvisare.” Ed è proprio su questo che a Pisa si è investito molto in questi ultimi dieci anni – ha dichiarato il vicesindaco Paolo Ghezzi –  sulla prevenzione e sulla costruzione di un sistema efficiente e, per quanto possibile, capace di operare in emergenza con tempi certi ed adeguata preparazione. Un sistema articolato costituito da Istituzioni, Enti e Volontariato che da ben dieci anni trova un suo elemento di riferimento anche nella struttura comunale di Protezione Civile.” Da giovedì 25 a sabato 27, dalle ore 9 alle 18 (sabato alle 13) in piazza Vittorio Emanuele funzioneranno un percorso interattivo della protezione civile, una  visita alla mostra e attività dimostrative

Questa edizione è inoltre valorizzata dallo svolgimento di un convegno “Costa Concordia: modalità di intervento integrato di protezione civile nelle operazioni complesse di rimozione”, che tratta, da diversi punti di vista, l’esperienza maturata dal Sistema di Protezione Civile nel corso delle operazioni di recupero e allontanamento del relitto della nave Concordia.  Il convegno si svolgerà venerdì 26 settembre alle ore 16.00 presso l’auditorium della Camera di Commercio in Piazza Vittorio Emanuele IIl. Interverranno  alcuni tra i principali protagonisti delle diverse fasi di intervento che hanno consentito la rimozione del relitto, tra cui Fabrizio Curcio del Dipartimento della Protezione Civile, Stefano Tortora consulente del Commissario  delegato per la gestione dell’emergenza della Costa Concordia, Maria Sargentini Presidente dell’Osservatorio dell’Isola del Giglio e Franco Porcellacchia Capo Progetto Tecnico di Costa Crociere. La manifestazione si chiuderà  con la cerimonia di sabato 27 settembre quando il Sindaco Filippeschi darà lettura della relazione annuale sull’attività della protezione  civile comunale e verranno consegnati i Premi della Protezione Civile.

Il Premio Annuale della Protezione Civile ha la finalità di promuovere, sviluppare e coltivare la crescita dell’impegno nell’ambito della Protezione Civile premiando due persone, una da individuare tra gli addetti ai lavori (Premio Semeraro, intitolato dal 2009 in ricordo del Generale della Guardia di Finanza Paolo Semeraro) e l’altra tra i cittadini (Premio Verdigi, in ricordo del giovane Domenico Marco Verdigi) che, per l’impegno sociale o la solidarietà nel loro agire, abbiano saputo rappresentare a pieno i valori propri della protezione civile Un terzo premio  di livello internazionale, viene attribuito ogni anno ad una personalità che si è distinta per capacità organizzative, competenza, preparazione, intuizione o capacità di intervento. Il Premio Internazionale è stato intitolato a Kinzica de’ Sismondi, giovane nobile pisana che secondo la leggenda salvò la città dall’invasione dei saraceni di Mujāhid al-Āmirī mettendo in allarme, prima fra tutti, l’intera città.

Il premio Semeraro  e il premio Verdigi sono stati realizzati dal Liceo Artistico dell’Istituto d’Istruzione Superiore Carducci di Volterra, che  per la realizzazione dei trofei commissionati per le Giornate della Protezione Civile 2014, ha ritenuto opportuno coinvolgere tutti gli studenti delle classi 3° e 4° degli indirizzi Arti Figurative e Industrial Design sia nella progettazione che nella realizzazione di piccoli manufatti scultorei. Tale percorso ha fatto riferimento all’evento calamitoso che questo inverno ha colpito la città di Volterra, ovvero il crollo di una parte delle mura medioevali. In seguito a questo drammatico episodio è iniziato un lavoro di sensibilizzazione mirato anche al reperimento di fondi da destinare alla ricostruzione della parte danneggiata intitolato appunto “Forme di ricostruzione” dove anche altri licei artistici e accademie d’arte d’Italia hanno devoluto i propri elaborati. Questi, insieme a quelli degli studenti del liceo artistico di Volterra, saranno esposti e venduti nell’evento finale previsto nella prima parte del nuovo anno scolastico. I due elaborati destinati alle Giornate della Protezione Civile sono il prodotto di questo ideale più ampio e sono selezionati dai docenti di area artistica del liceo, tra gli elaborati dei propri studenti, dove materiali, tecniche e soluzione creative saranno i migliori a rappresentare le Giornate della Protezione Civile.

Premio Marco Verdigi (premio per non addetti ai lavori) ad Associazione degli Amici dei Musei e Monumenti Pisani. “Per aver promosso, attraverso l’opera instancabile del suo Presidente Mauro Del Corso, la conoscenza e la tutela del patrimonio storico, artistico e monumentale favorendo l’attivazione di una sezione specifica di volontariato per la tutela in emergenza del patrimonio culturale”.

Premio Paolo Semararo (premio per addetti ai lavori) ad  Alessandro Moni “per essere stato promotore, fin dalle origini, dei valori fondanti della Protezione Civile che ha saputo a lungo interpretare nel lavoro quotidiano tanto da essere, ancora oggi, punto di riferimento dell’intero Sistema”.

Premio internazionale “Kinzica per la Protezione Civile” (su proposta del Dipartimento di Protezione Civile) all’Ammiraglio ispettore Capo Stefano Tortora Consulente del Commissario delegato per la gestione dell’emergenza Costa Concordia “per aver dimostrato, nel corso delle operazioni di recupero del relitto, elevatissimo impegno, esemplare dedizione e straordinaria competenza tecnica e per la mirabile adesione al meccanismo di coordinamento che è proprio del Servizio Nazionale di Protezione Civile”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, la decima edizione delle Giornate di Protezione Civile torna in Piazza Vittorio Emanuele II Pisa, la decima edizione delle Giornate di Protezione Civile torna in Piazza Vittorio Emanuele II ultima modifica: 2014-09-23T07:17:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento