Bergamo, quarantenne morto a Fano dopo un lancio con il paracadute

E’ successo nella zona dell’aeroporto. L’uomo non è riuscito ad aprire la vela e l’ha sganciata nel tentativo di utilizzare quella di emergenza. Ma nel compiere l’operazione non era nella posizione corretta per cui il paracadute d’emergenza gli si è attorcigliato al corpo. Inutile ogni tentativo, l’uomo è precipitato al suolo schiantandosi contro la recinzione della scuola di paracadutismo. Non era allievo, aveva più di 500 lanci all’attivo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bergamo, quarantenne morto a Fano dopo un lancio con il paracadute Bergamo, quarantenne morto a Fano dopo un lancio con il paracadute ultima modifica: 2014-08-15T19:44:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento