Firenze, il complesso sportivo di San Marcellino adotterà buone prassi per il risparmio energetico

97

Il complesso sportivo polifunzionale di San Marcellino adotterà buone prassi per il risparmio energetico. E lo farà beneficiando di due progetti europei vinti dall’Agenzia Fiorentina per l’Energia srl, presieduta da Sergio Gatteschi, che li ha messi a disposizione del Comune: sono i progetti ‘Euronet 50/50’ e ‘n0e-sport – Nearly Zero-Energy Sports Facilities’ per ‘Intelligent Energy Europe – IEE – 2013’. “Siamo molto soddisfatti che l’Agenzia Fiorentina per l’Energia abbia deciso di individuare il Comune come beneficiario dei due progetti che ha vinto – ha detto l’assessore allo Sport Andrea Vannucci -. Il complesso di San Marcellino, costituito da una piscina e da un palazzetto, consuma molta energia per tipologia costruttiva e anzianità degli impianti ma grazie ai due progetti saranno realizzate buone pratiche che consentiranno di risparmiare. Il progetto ‘Euronet 50/50’ prevede, tra l’altro, che il risparmio sui consumi che l’impianto registrerà sia diviso equamente tra il Comune e la società sportiva che gestisce l’impianto”. “Il tema del risparmio energetico va affrontato da tanti punti di vista – ha aggiunto Vannucci – ed è importante prima di tutto responsabilizzare le persone ed educarle alle buone prassi”. Il progetto “Euronet 50/50” è finalizzato all’individuazione di un preciso set di linee guida per una corretta politica gestionale del complesso sportivo da condividere con l’associazione sportiva che gestisce l’impianto e da attuare al fine di raggiungere un risparmio sui consumi. Il progetto “n0e-sport” si pone, inoltre, l’obiettivo di individuare le migliori soluzioni tecniche da attuare dopo la redazione di un audit energetico del complesso sportivo.