Villa San Giovanni, Giuseppe Giuffrè ucciso a colpi di pistola

Il pensionato delle Ferrovie dello Stato, lasciato il lavoro, aveva deciso di vivere nella sua auto. L’uomo di 64 anni è stato ucciso con due colpi di pistola di piccolo calibro. Il cadavere di Giuseppe Giuffrè è stato trovato all’interno della vettura parcheggiata sul lungomare, dove l’uomo viveva, ma i soccorritori, in un primo momento, avevano pensato ad un malore. E’ stata l’autopsia ad individuare i due piccoli fori di entrata vicino al volto che erano sfuggiti ad un primo esame perché coperti da sangue compatibile con una fuoriuscita per un malore. Oscuro, al momento, il possibile movente.

L’uomo, nonostante la scelta di lasciare la famiglia per andare a vivere in auto, aveva rapporti normali con i congiunti, senza problemi. Inoltre non aveva frequentazioni con ambienti malavitosi ed è stato descritto da chi lo conosceva come una persona tranquilla.

Le indagini sul delitto sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni e da quelli del reparto operativo del Comando provinciale di Reggio Calabria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Villa San Giovanni, Giuseppe Giuffrè ucciso a colpi di pistola Villa San Giovanni, Giuseppe Giuffrè ucciso a colpi di pistola ultima modifica: 2014-08-07T21:23:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento