Civitavecchia, il tredicenne Gianluca Ciacco muore durante una partita a Crotone

Stava giocando a calcio con gli amici in un campetto sul lungomare del centro calabrese quando il minorenne ha accusato un malore. E’ stato aiutato a sedersi dai compagni. Qualche secondo dopo si è accasciato, non ha risposto più. E’ morto a soli tredici anni Gianluca Ciacco, che trascorreva la serata giocando a pallone con gli amici. Aveva superato gli esami di terza media a Civitavecchia, dove viveva con la sua famiglia, ed era arrivato a trascorrere le vacanze assieme alla mamma, a Crotone con il nonno ed i parenti. Su quel campetto è spirato, senza che nessuno potesse fare nulla per lui.

Non era una partita, il campetto accanto ai gonfiabili del lido Kursaal è uno spazio piccolo, giusto per tirare qualche calcio al pallone. Il padre, ufficiale dell’Esercito in servizio a Civitavecchia, in licenza avrebbe raggiunto a Crotone la moglie ed i due figli fra qualche giorno.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento