Napoli, vietato l’accesso alla Galleria Umberto I

Il sopralluogo dei Pompieri ha individuato almeno sei criticità all’interno della zona. L’intervento è stato deciso dopo i diversi crolli di calcinacci avvenuti nei giorni scorsi. In uno di questi episodi era rimasto gravemente ferito Salvatore Giordano, 14 anni, deceduto mercoledì dopo quattro giorni di coma.

Tra le aree interne “critiche” individuate la zona sottostante una delle otto statue raffiguranti angeli che sovrastano gli archi interni della Galleria Umberto. Nonostante l’interdizione dei nastri continua l’afflusso di turisti.

Cresce la protesta dei commercianti dell’area preoccupati per il futuro delle loro attività. I negozianti stanno valutando l’ipotesi di recarsi a Palazzo San Giacomo per avere informazioni al sindaco De Magistris.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin