Modena, scoperta una maxi truffa fiscale

82

I Finanzieri hanno scoperto una maxi truffa fiscale di una banda attiva soprattutto al Nord. Durante i controlli a un’azienda, gli agenti hanno trovato una borsa che l’ìamministratore delegato si è rifiutato di aprire. Lo ha fatto la Guardia di Finanza, autorizzata dal giudice, per scoprire carte contabili compromettenti. Fatture false per 225 milioni, altre per operazioni mai svolte, valore 250 milioni. Redditi non dichiarati per 98 milioni e Iva omessa per oltre 13 milioni.