Milano, presentato il piano anticaldo. Attivo il numero verde 800.777.888

anziani estateProtezione e prevenzione, assistenza ai soggetti più fragili e opportunità di socialità per tutti, anziani (giovani e meno giovani), persone non autosufficienti e con disabilità. Con il mese di luglio e la Festa del Vicinato in programma venerdì 4, il Piano estivo per gli anziani e le persone con disabilità parte ufficialmente. Sono previsti interventi di tipo assistenziale dedicati principalmente a chi ha più di 75 anni, vive solo o non è autosufficiente come alcune persone con disabilità. Tra le azioni sono comprese le misure “anticaldo” messe in atto anche per fronteggiare eventuali ondate di calore (seguendo il protocollo di Protezione civile e Ministero della Salute) e attività socio ricreative scaccia solitudine che riempiranno i pomeriggi degli anziani rimasti a Milano.

Saranno utilizzati più di un centinaio di spazi ricreativi in tutta la città, tra cui i centri socio ricreativi e culturali, i centri aggregativi multifunzionali, i luoghi per la socialità dei custodi sociali (ex portinerie e spazi nei caseggiati), Rsa e luoghi del privato sociale aperte agli anziani.

Il prossimo venerdì le iniziative partiranno con la “Festa del Vicinato”, dalle 16 alle 19, in dodici quartieri della città. Da Bruzzano alla Barona passando per Baggio, Crescenzago, via Salomone Stadera, cortili e piazzette saranno animati da musica, danze e intrattenimento, scambi culturali e gastronomici, esposizione di quadri, letture e giochi per i bambini. Un ritorno alle feste del passato per riscoprire la cordialità del buon vicinato, socializzare, riallacciare rapporti di amicizia, soprattutto a beneficio degli anziani. La festa è realizzata grazie al contributo delle associazione del Terzo Settore attive sul territorio e con il contributo dei commercianti di quartiere.

L’anno scorso sono stati 24.070 gli interventi effettuati da giugno a settembre (13.412 consegne di pasti a domicilio) a beneficio di 1.834 utenti. Per il Piano il Comune ha investito 448 mila euro, 40 mila euro in più rispetto all’anno scorso. A questi si aggiungono almeno 150.000 euro finora messi a disposizione da sponsor e privati per la realizzazione delle attività ludico ricreative, oltre a quelle che saranno impiegate per la stessa finalità dall’Assessorato allo Sport e Tempo libero.

“Anche quest’anno saremo vicini agli anziani – spiega l’assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino – garantendo sia l’assistenza a domicilio, rivolta ai soggetti più fragili, non autosufficienti e con disabilità, sia attività ricreative e culturali a tutti gli altri che restano a Milano per l’estate. Ci saranno numerose iniziative in tutti i luoghi per la socialità del Comune e la grande Festa del Vicinato questo venerdì in dodici quartieri della città, dieci dei quali in periferia. Sono queste le zone di cui ci dobbiamo occupare quotidianamente e dove l’Amministrazione deve far sentire costantemente la propria presenza con servizi e iniziative e costruire concretamente il consenso per continuare la propria azione di governo della città. Le periferie devono davvero diventare la nostra ossessione”.

“Riguardo alle iniziative del Piano – ha detto Majorino – siamo convinti che la socialità sia la migliore arma contro i pericoli della solitudine e che basti veramente poco per ricostituire il tessuto sociale solidale, anche tra generazioni diverse. È l’invito che per questa estate facciamo a tutti i milanesi, a cominciare dalla prossima Festa del Vicinato che facciamo proprio con questo obiettivo”.

Misure anticaldo. Dal 9 giugno il Comune ha potenziato i servizi di assistenza domiciliare già forniti durante l’anno a circa 24.000 anziani in carico ai Centri Multiservizi Anziani, estendendoli anche una fascia di cittadini solitamente non seguiti tutto l’anno, ma che durante l’estate, complice il caldo e l’assenza di familiari, badanti e vicini di casa, possono trovarsi in difficoltà.
Già arrivate le prime richieste di intervento (per lo più accompagnamenti) al numero verde gratuito del Comune 800.777.888 che è attivo 24 ore su 24, sette giorni su sette. Gli interventi sono forniti tutti i giorni dalle 8 alle 19, compresi il sabato e la domenica, previa prenotazione al numero verde. Agli operatori è possibile richiedere gli interventi specifici di pronto intervento assistenziale tra cui la consegna di pasti caldi a domicilio, l’assistenza domiciliare per la pulizia della casa e l’igiene della persona, le visite e l’aiuto domestico con accompagnamento per la spesa o per visite mediche e terapie.
Gli interventi previsti dal Piano si svolgeranno in due fasi: la prima durerà fino al 23 luglio e farà riferimento ai Centri Multiservizi Anziani, le strutture comunali che seguono gli anziani fragili tutto l’anno; la seconda fase durerà dal 24 luglio al 31 agosto (con possibile proroga sino al 7 settembre) e sarà gestita da una Centrale Operativa Unica.

In base alla cosiddetta “Anagrafe della Fragilità”, redatta ogni anno dal Comune in collaborazione con Asl Milano e i medici di famiglia, sono 6.941 gli anziani fragili, cioè con più di 75 anni che vivono soli (o risultano anagraficamente soli) e in precarie condizioni di salute. Sono 645 in più rispetto all’anno scorso quando erano stati registrati 6.296 anziani e mille in più rispetto a due anni fa. I servizi sono aperti a tutti e si accede su base volontaria. Per questo sono fondamentali le segnalazioni dei cittadini. Invitiamo i milanesi a chiamare il numero verde 800.777.888 e a segnalare casi di persone non autosufficienti e soli che si trovano in difficoltà.

Iniziative per la socialità. Le iniziative per la socialità coinvolgeranno tutte le strutture ricreative dedicate agli anziani compresi gli spazi aggregativi presso gli stabili del Comune e dell’Aler dove sono presenti i custodi sociali e una serie di spazi privati e del Terzo settore, sedi di associazioni e di circoli ricreativi.
Oltre alle consuete attività estive nei Centri socio-ricreativi culturali (cinema, piscina, pranzi, merende, cene e pizze) saranno organizzate ulteriori occasioni di svago: visite gratuite ai musei, gite ai luoghi d’arte all’interno del territorio regionale, biglietti gratuiti per il cinema, buoni per servizi alla persona offerti gratuitamente dai commercianti, giornali e distribuzione di latte, ingressi gratuiti allo Stadio Meazza per le partite extra campionato. Non mancheranno gli eventi per il Ferragosto e il tendone in piazza del Cannone con ballo e altre attività. A fine agosto sarà organizzato anche un corso di pasticceria.
Per tutte queste iniziative è necessario prenotare, fissare un appuntamento e recarsi allo sportello del Comune per il ritiro dei biglietti di partecipazione. Per prenotare si deve chiamare il numero verde 800.777.888 attivo tutti i giorni 24 ore su 24. Gli operatori registrano la prenotazione e fissano un appuntamento per il ritiro di biglietti, buoni e coupon, giornali e latte che potrà essere effettuato da lunedì 28 luglio allo sportello di via Statuto 17. Le prenotazioni saranno possibili già da giovedì 24 luglio.
Lo sportello di via Statuto 17 sarà aperto con i seguenti orari: dal lunedì al sabato, dalle 8,30 alle 17 e la domenica dalle 8,30 alle 16.

Festa del Vicinato. Venerdì 4 luglio, dalle 16 alle 19, si svolgerà la terza edizione della “Festa del Vicinato”, per coinvolgere gli anziani in spazi vicini a dove vivono, cortili, portinerie dei caseggiati popolari, piazzette all’interno dei quartieri. In programma più di ottanta iniziative tra cui intrattenimento musicale, artisti di strada e un servizio di catering realizzato coinvolgendo i cuochi sociali, i volontari abili ai fornelli che dal gennaio del 2013 hanno risposto all’appello del Comune e si sono offerti per cucinare pranzi nelle case di anziani soli, facendosi carico anche delle spese.
La Festa coinvolgerà dodici quartieri ed è realizzata dal Comune con l’aiuto di sponsor privati. Hanno aderito: NaturaSì–Il Supermercato Bio, Milano Ristorazione, Aler, Amsa. Partecipano alla buona riuscita dell’iniziativa un centinaio tra associazioni e piccoli negozianti dei singoli quartieri.
Dodici i quartieri coinvolti quest’anno, almeno uno per ogni Zona:

Zona 1 – Via Scaldasole vicolo Calusca 10;

Zona 2 – Via Palmanova 59 (Crescenzago);

Zona 3 – Via Amadeo 27;

Zona 4 – Piazzale Cuoco 7 e via Salomone 32 (Mecenate – Salomone);

Zona 5 – Via Neerea 7 (Stadera);

Zona 6 – Via Solari 40 (Solari) e via Lope de Vega 40-56 alla Barona;

Zona 7 – Via Quarti 10 a Baggio e via Maratta 3 a San Siro;

Zona 8 – Piazzetta Capuana a Quarto Oggiaro;

Zona 9 – Piazza Bruzzano a Bruzzano.

Grazie alla rete creata negli spazi per la socialità, nei diversi quartieri parteciperanno all’iniziativa le associazioni di persone con disabilità con i loro laboratori, i Centri giovani, le associazioni di cittadini di origine straniera che cucineranno piatti dei propri Paesi, i piccoli negozianti dei singoli quartieri, il gruppo dei “cuochi sociali”, i Centri socio ricreativi.

L’esperienza della “Festa del Vicinato” si è svolta per la prima volta a Milano tre anni fa, sempre nel mese di luglio, ma non è nuova in Italia e in Europa dove, dall’inizio del Duemila, si svolge in tante città: Parigi (dove è nata), Londra, Vienna, Stoccolma, Madrid e Berlino.

Sostegno Alzheimer. In tema di assistenza alle persone più fragili continuerà a essere attiva anche durante i mesi estivi la linea verde Alzheimer 800.679.679 dell’Aima (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer Milano Onlus) per il sostegno dei pazienti e soprattutto delle famiglie.
Si tratta di uno degli interventi previsti dal Piano Alzheimer del Comune che dallo scorso settembre ha aperto in ogni Zona della città un Centro di Psicologia per l’Anziano e per l’Alzheimer. Durante il periodo estivo i Centri chiuderanno per ferie a turno in modo da assicurare l’assistenza anche a luglio e agosto. A Milano i casi di persone affette dalla malattia di Alzheimer sono in numero rilevante e in costante aumento: si contano non meno di 14.000 casi sulle oltre 20.000 demenze rilevate nella città di Milano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, presentato il piano anticaldo. Attivo il numero verde 800.777.888 Milano, presentato il piano anticaldo. Attivo il numero verde 800.777.888 ultima modifica: 2014-07-01T19:09:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento