Yara Gambirasio, l’opinione pubblica aveva comunque diritto di sapere

Così replica il Ministro dell’Interno Angelino Alfano, “sotto accusa” per aver annunciato il fermo del presunto killer di Yara Gambirasio, Massimo Giuseppe Bossetti. “Io non ho dato alcun dettaglio, piuttosto la Procura di Bergamo dovrebbe chiedersi chi ha inondato i mass media di una quantità infinita di informazioni e dettagli”, ha detto replicato il Ministro.

Lascia un commento