Serie B, Crotone missione compiuta, nei play-off con Latina, Cesena, Modena, Bari, Spezia. Palermo e Empoli in serie A

rossoblù esultanoPlay-off campionato 2013/2014 il Crotone c’è. La temuta trasferta di Palermo che metteva a rischio la permanenza nel gruppo delle sei squadre che effettueranno gli spareggi, è stata superata indenne e vissuta da giocatori e tifosi rossoblù come la notte del miracolo. Sul terreno del Barbera la squadra dei fratelli Raffaele e Giovanni Vrenna ha scritto la più bella pagina della storia calcistica rossoblù di tutti i tempi.

Un gruppo di giovani arrivati da ogni parte d’Italia e mai impegnati in serie B, diretti da un tecnico crotonese doc con nessuna esperienza nel calcio professionista prima dell’avvento sulla panchina del Crotone, ha centrato un traguardo inimmaginabile qualche anno addietro e inizio stagione. Una serata da favola anche per i rosanero, di mister Iachini, che centrano la promozione con largo anticipo e superano il record dei gol segnati da una squadra di B nel girone a ventidue squadre. Crotone tutta che, finalmente, gioisce per qualcosa costruita giornata dopo giornata con convinzione e attaccamento da parte dei protagonisti. Un esempio da imitare in altri settori diversi dal calcio. Ma questo è un altro argomento.

Adesso si parlerà di come finiranno gli spareggi promozione iniziando dal prossimo incontro, martedì tre giugno, tra Crotone e Bari sul terreno dell’Ezio Scida. Incontro secco, chi vince passa il turno e continua il sogno della serie A come terza promossa.

Della prossima sfida se ne parlerà intensamente nei prossimi due giorni e coinvolgerà tutta la città, anche coloro che di calcio non parlano spesso.

Martedì prossimo sarà un’altra notte di sogno che tutti vorranno poter dire: io c’ero quella notte all’Ezio Scida.

La cronaca dell’incontro, in simili serate, lascia poco spazio ai commenti.

Palermo e Crotone scesi in campo con l’obiettivo di rimanere imbattuti per centrare i rispettivi obiettivi. In questi casi nasce un incontro poco agonistico e insufficiente tecnicamente.

Inizio con qualche minuto di ritardo per consentire il diradarsi del fumo provocato dai fumogeni accesi nel momento in cui il Palermo ha fatto ingresso sul terreno di gioco.

Poche azioni da fare gridare al gol nei primi venticinque minuti.

Al ventiseiesimo i rosanero sfiorano il gol con Maresca che manda il pallone di poco a lato.

Al trentunesimo minuto è Bolzoni ad andare vicino al gol con un perfetto colpo di testa su assist di Daprelà.

Un minuto dopo, trentaduesimo, il rossoblù Bernardeschi obbliga il portiere Sorrentino ad una difficile respinta in angolo.

Secondo tempo ancora più lento e con i continui cambi da una parte e dall’altra. Mister Drago ha voluto premiare anche chi, nel corso del campionato, ha contribuito a centrare i play-off. Fuori Bernardeschi e Dezi, per fare posto rispettivamente a De Giorgio e Matute.

L’attesa di tutti è, però, il triplice fischio del signor Ostinelli che arriva al novantatreesimo ed è l’apoteosi sugli spalti da parte dei quindicimila palermitani e dei cinquanta pitagorici arrivati da Crotone.

A martedì prossimo, quando alle ore diciotto si spalancheranno i cancelli dell’Ezio Scida per occupare tutti gli spazi delle gradinate.

 

Palermo     0

Crotone     0

 

Palermo (4-3-1-2): Sorrentino, Munoz, Terzi, Andelkovic, Pisano (Morganella), Bolzoni (Verre), Maresca (Di Gennaro), Barreto, Daprelà, Belotti, Dybala. All. Iachini

 

Crotone (4-3-3): Gomis, Del Prete, Suagher, Cremonesi, Mazzotta, Cataldi, Dezi, Crisetig, Bidaoui, Pettinari, Bernardeschi (De Giorgio). All. Drago

 

Arbitro: Emilio Ostinelli di Como

Coll. Simone Manzini (Verona) Valentino Paiusco (Vicenza)

Quarto giudice: Eugenio Abbattista di Molfetta

Angoli: 2 a 2

Recupero: 3 minuti nella ripresa

Spettatori tot. 15.490; abbonati5.239; paganti 10.251

Risultati quarantaduesima giornata venerdì 30 maggio ore 20.30

Varese – Siena             2-0

Padova – Avellino       2-1

Trapani – Brescia        0-1

J. Stabia – Carpi          0-2

Lanciano – Cittadella  0-0

Palermo – Crotone      0-0

Bari – Novara              4-1

Empoli – Pescara        2-0

Latina – Spezia            0-0

Reggina – Ternana       1-2

Modena – Cesena        0-0

 

Palermo     86

Empoli      72

Latina        68

Cesena       66

Modena     64

Crotone     63

Bari            63

Spezia        62

Siena61

Lanciano    60

Avellino    59

Carpi          59

Brescia      59

Trapani      57

Pescara      52

Ternana      51

Cittadella   47

Varese       47

Novara       44

Padova       41

Reggina     28

J. Stabia     19

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, Crotone missione compiuta, nei play-off con Latina, Cesena, Modena, Bari, Spezia. Palermo e Empoli in serie A Serie B, Crotone missione compiuta, nei play-off con Latina, Cesena, Modena, Bari, Spezia. Palermo e Empoli in serie A ultima modifica: 2014-05-30T23:31:50+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento