Borse di studio per conoscere l’Unione europea e le sue istituzioni

Studiare l’Unione europea e le sue istituzioni fin dalle scuole superiori. Un’opportunità offerta ai giovani del Comune di Firenze da Ande (l’associazione nazionale donne elettrici), grazie all’istituzione di alcune borse di studio.
A illustrare l’iniziativa, questa mattina al dipartimento Sagas dell’università di Firenze, erano presenti il professor Zeffiro Ciuffoletti, ordinario di storia contemporanea all’ateneo fiorentino, l’assessora all’educazione, all’università e alla ricerca, il professor Pierluigi Rossi Ferrini, vicepresidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Diomede Chiapperini, presidente di Ande Firenze.
Il concorso, che partirà a settembre, è riservato agli studenti che frequentano l’ultimo anno dei loro corsi di studio e che si accingono a sostenere l’esame finale. Le borse di studio sono di 500 euro ciascuna e saranno assegnate ai cinque migliori elaborati.
Il progetto, patrocinato dall’assessorato all’educazione e dall’ufficio scolastico regionale, e al quale ha deciso di contribuire l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, offrirà ai partecipanti anche un breve ciclo di conferenze su ‘L’Unione Europea: la sua storia, le sue istituzioni e la situazione attuale’.
I relatori sono Lorenzo Bini Smaghi, economista, già componente del comitato esecutivo della Banca Centrale Europea, visiting-scholarad Harvard e presidente di Snam Rete Gas; Zefiro Ciuffoletti, autore di saggi in materia di storia del federalismo italiano ed europeo e Giuseppe Mammarella, libero docente di storia contemporanea all’ateneo fiorentino e professore emerito della Stanford University di California.

9 su 10 da parte di 34 recensori Borse di studio per conoscere l’Unione europea e le sue istituzioni Borse di studio per conoscere l’Unione europea e le sue istituzioni ultima modifica: 2014-05-08T21:50:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento