Roma, estorsione aggravata arrestati Emiliano Belletti e Carmine Spada

I due quarantenni sono stati arrestati a conclusione di un’indagine condotta dalla squadra mobile di Roma e gli agenti del commissariato di Ostia, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma. La famiglia Spada era già nota per contiguità con ambienti criminali ed il capo famiglia Carmine Spada è coinvolto in numerose inchieste giudiziarie quale pericoloso elemento di vertice dell’omonima organizzazione criminale, attivo nel territorio di Ostia e dintorni, alleata della famiglia Fasciani, capeggiata da Carmine Fasciani.

L’arresto dei due è maturato a seguito di un servizio di osservazione e pedinamento, svolto da personale della Squadra Mobile e del Commissariato di “Lido di Roma”, nei pressi dell’esercizio commerciale oggetto delle mire estorsive da parte degli Spada. Uno degli arrestati, Emiliano Belletti è statao trovato in possesso di 2 mila euro provento dell’estorsione perpetrata poco prima.

Carmine Spada è stato localizzato nei pressi di una sala giochi, ad Ostia, dove è stato bloccato dagli investigatori e condotto in commissariato. Il Gip presso il Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura Distrettuale Antimafia, ha emesso nei confronti degli arrestati la misura di custodia cautelare in carcere per il reato di estorsione aggravata dalle modalità mafiose.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, estorsione aggravata arrestati Emiliano Belletti e Carmine Spada Roma, estorsione aggravata arrestati Emiliano Belletti e Carmine Spada ultima modifica: 2014-05-06T01:14:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento