Torino, Vivi Vivaio porte aperte al vivaio comunale

Dove nascono le aiuole fiorite dei nostri giardini pubblici? Dove crescono gli alberi che andranno a sostituire gli alberi mancanti nelle alberate?

Un luogo di lavoro abituale per gli agronomi e i tecnici del verde pubblico ma chiuso ai non addetti ai lavori si svela ai cittadini sabato 17 e domenica 18 maggio: il vivaio comunale di strada manifattura Tabacchi n. 32 ospita la manifestazione “Vivi vivaio… per fare un albero ci vuole un fiore”, interamente gestita dal servizio Verde gestione e ad ingresso libero.

Sarà l’occasione per sensibilizzare i cittadini sui temi del patrimonio arboreo torinese e del verde in città, presentando lo sviluppo dell’albero dalla coltivazione alla messa a dimora alla manutenzione.

Inoltre, dato che la coltivazione ha offerto un gran numero di piante che superano le possibilità da parte dei tecnici di utilizzarle nella manutenzione estiva delle aiuole, queste saranno poste in vendita per finanziare l’acquisto dei materiali necessari per le future coltivazioni: terriccio, semi, vasi, …

Il Vivaio comunale sorge alle spalle della manifattura Tabacchi al confine con il Parco della Colletta e si estende per circa 64mila mq, dei quali 30mila per la coltivazione di alberi e 8500 per coltivare arbusti e alberi di “pronto effetto”, immediatamente disponibili cioè per nelle dimensioni ottimali al piantamento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, Vivi Vivaio porte aperte al vivaio comunale Torino, Vivi Vivaio porte aperte al vivaio comunale ultima modifica: 2014-04-29T15:34:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento