Parco Appennino Lucano, consegna attestati selecontrollori ittici

Dopo il corso di formazione per esperti nel censimento e prelievo delle specie ittiche aliene di acqua dolce, che si è concluso nel dicembre scorso, il Parco Nazionale dell’Appenino Lucano ha riunito martedì scorso, 22 aprile, gli operatori che hanno partecipato al progetto, per la consegna dei relativi attestati.
Lo rende l’ufficio stampa dell’Ente. Ai nuovi selecontrollori (86) che hanno ricevuto l’attestato di partecipazione al corso, sono stati illustrati i criteri da seguire per lo svolgimento della seconda fase del piano nel mese di maggio, che prevede il censimento delle specie ittiche alloctone, e azioni di prelievi di fauna ittica direttamente sul campo. Il corso di formazione per i selecontrollori ha riguardato le principali caratteristiche morfo- funzionali delle specie, i fattori ecologici limitanti, le minacce e le possibili misure di conservazione da dover porre in essere. L’ente Parco – continua la nota – con il proprio personale tecnico,coadiuvato dai partners del progetto, coordinerà le operazioni del piano, collocando gli operatori nelle zone stabilite per il controllo e il monitoraggio, effettuando l’acquisizione dei dati sulla popolazione delle specie ittiche, grazie alla compilazione di schede che i selecontrollori dovranno redigere. La peculiarità del Piano è rappresentata dalla partecipazione attiva (monitoraggio e controllo) delle associazioni di pesca sportiva presenti nel territorio dell’area protetta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parco Appennino Lucano, consegna attestati selecontrollori ittici Parco Appennino Lucano, consegna attestati selecontrollori ittici ultima modifica: 2014-04-25T01:27:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento