Genova, scolmatore del Fereggiano approvato in Giunta il progetto definitivo

La Giunta comunale, riunita questa mattina, su proposta dell’assessore Giovanni Crivello di concerto con l’assessore Valeria Garotta, ha deliberato l’approvazione del progetto definitivo della galleria scolmatrice dei torrenti Fereggiano, Noce e Rovare, quale primo stralcio funzionale dello scolmatore del torrente Bisagno.

Il progetto comprende: la galleria scolmatrice a servizio dei torrenti Fereggiano/Noce/Rovare, le opere di sbocco a mare in corrispondenza dei bagni Squash, le opere di captazione sul torrente Fereggiano all’altezza di via Pinetti/salita Ginestrato.
Come noto, l’intervento comporta un costo complessivo di 45 milioni di euro, di cui 25 milioni finanziati nell’ambito del piano nazionale di riqualificazione urbana, 10 milioni stanziati dall’Amministrazione comunale attraverso un mutuo e 5 milioni provenienti da contributo della Regione. L’approvazione del progetto definitivo, avvenuta entro i tempi del cronoprogramma a suo tempo annunciato, rende ora possibile predisporre la gara per l’assegnazione dei lavori.

La Giunta, nella seduta di questa mattina, ha approvato anche il progetto definitivo degli interventi complementari e integrativi dei lavori già in corso per il restauro del Museo di archeologia ligure. Le opere interessano i basamenti dei prospetti della villa, le persiane, i decori e gli stucchi, gli intonaci, la sostituzione dell’impianto termico con risparmio energetico, l’impianto anti intrusione. L’intervento rientra nei finanziamenti Por per un totale di 330 mila euro cui si aggiunge il cofinanziamento comunale per un minimo di 66 mila euro.

È stato inoltre approvato il progetto preliminare per l’inserimento di pannelli fotovoltaici sulla copertura principale del Galata Museo del Mare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, scolmatore del Fereggiano approvato in Giunta il progetto definitivo Genova, scolmatore del Fereggiano approvato in Giunta il progetto definitivo ultima modifica: 2014-03-27T18:40:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento