Treviso, bimbo di 7 anni costretto ad assistere e partecipare ad orge organizzate dai genitori

Una storia squallida. A condurre l’inchiesta è la Procura dei minori di Venezia che ha contestare i fatti alla madre, impiegata di 34 anni della Sinistra Piave, e al suo nuovo compagno, disoccupato, chiedendo l’affidamento del piccolo ai servizi sociali o in subordine al padre, operaio di 41 anni.

Ci sarebbero delle intercettazioni nelle quali madre e nuovo compagno farebbero espliciti riferimenti a rapporti sessuali di gruppo avvenuti alla presenza del bambino. Altrettanto tremendo che a quasi un anno dall’apertura dell’indagine il piccolo continui a vivere con la madre. Non solo avrebbero fatto assistere il bambino a rapporti sessuali di gruppo, ma lo avrebbero anche fatto partecipare.

Lascia un commento