Cene, il camionista Isaia Schena uccide a calci e pugni una prostituta albanese

Il bergamasco di 37 anni era già noto alle forze dell’ordine per aver, tra l’altro, aggredito un’altra prostituta alcuni anni fa. Secondo i Carabinieri di Clusone sarebbe stato lui a massacrare di botte la povera ragazza sul monte Bue. L’accusa è di omicidio volontario.

La lucciola albanese era stata caricata in auto in zona e poi i due si erano spinti verso una strada isolata e a fondo chiuso. Una volta uccisa la ragazza, Isaia Schena si è liberato del corpo.

Il cadavere è stato ritrovato e il camionista è stato arrestato. L’uomo è stato portato in ospedale per essere curato dopo l’incidente avuto con la macchina, ma le sue ferite sono solo superficiali.

Lascia un commento