Marano, grave intimidazione a don Luigi Merola parroco anticamorra

Contro l’auto del prete sono stati sparati piombini da un’arma da aria compressa. I colpi sono stati esplosi contro lo sportello lato-guida della Mazda 2, abitualmente guidata del parroco anticamorra, originario di Marano e tuttora residente nella cittadina a nord di Napoli. La denuncia è stata sporta dal prelato e fondatore dell’associazione “A voce de creature”.

Lascia un commento