XIII edizione Colloqui fiorentini

“Il desiderare è il primo passo necessario di qualunque realizzazione. Se non si impara a desiderare non si può nulla”. Lo ha detto l’assessora all’educazione Cristina Giachi intervenendo questa mattina, al Palazzo dei Congressi, all’apertura della XIII edizione dei Colloqui fiorentini dedicata, quest’anno, a Gabriele D’Annunzio e alle sue riflessioni sull’uomo. ‘Ah perché non è infinito come il desiderio, il potere umano?’ è il titolo dato a questa edizione, promossa come sempre da Diesse Firenze e Toscana, insieme al ministero dell’istruzione e all’ufficio scolastico regionale. Protagonisti 1.800 tra studenti e insegnanti, arrivati dalle scuole di tutta Italia.  Nel corso delle giornate (l’iniziativa si concluderà sabato 1 marzo) si susseguiranno interventi, seminari tematici e attività didattiche facoltative.

“Mi auguro che il lavoro su Gabriele D’Annunzio e sulle parole di grande bellezza che ci ha regalato – ha proseguito l’assessora Giachi – possa fare capire che quando gli uomini hanno grandi desideri c’è uno spazio di crescita e di vita migliore per tutti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori XIII edizione Colloqui fiorentini XIII edizione Colloqui fiorentini ultima modifica: 2014-02-27T17:17:49+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento