Roma, Ncc-taxi una task force contro l’abusivismo

Una task force per contrastare il fenomeno dell’abusivismo tra tassisti e noleggiatori. E’ questo uno dei risultati dell’intesa raggiunta fra Roma Capitale e la direzione regionale dell’Inps. Nel corso dell’incontro, al quale hanno preso parte la responsabile dei temi della Sicurezza per il Gabinetto del Sindaco di Roma Capitale Rossella Matarazzo, il direttore regionale dell’INPS Gabriella Di Michele e l’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità, si è stabilito di avviare un protocollo di collaborazione per attività di controllo del trasporto pubblico non di linea e della movida.

La task force, che riunisce Inps, Ispettorato del Lavoro e Polizia Locale di Roma Capitale, ha il compito di tutelare le categorie dei tassisti e dei noleggiatori (NCC) che svolgono la loro attività nel rispetto delle regole, contrastare i fenomeni di illegalità e salvaguardare i cittadini che si avvalgono dei servizi forniti. Le attività di controllo saranno effettuate da unità composte dalla sezione Squadra Vetture, dal personale del Dipartimento Mobilità e Trasporti, dall’ Agenzia Roma Servizi per la Mobilità, della direzione Provinciale del Ministero del Lavoro – Servizi Ispettivi e dell’INPS.

Le unità si muoveranno nelle aree dove spesso stazionano i noleggiatori con autorizzazioni rilasciate al di fuori di Roma, privi di committenza ed in attesa di servizio e sanzioneranno le violazioni della normativa di diritto del lavoro e previdenziale oltre a controllare l’ordinanza di accesso alla ZTL in corso di revisione.

L’accordo prevede, inoltre, interventi di contrasto sui comportamenti scorretti dei tassisti nei confronti degli utenti e su tutti i soggetti che operano senza licenza o autorizzazione comunale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Ncc-taxi una task force contro l’abusivismo Roma, Ncc-taxi una task force contro l’abusivismo ultima modifica: 2014-02-22T04:39:18+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento