Salone del Mobile, ingresso gratuito in tutti i musei civici

Sempre più stretta la collaborazione tra il Salone del Mobile e il Comune di Milano, che vede coinvolti gli assessorati alla Cultura e quello alla Moda e Design. Una collaborazione che quest’anno si esprime con due importanti iniziative volte a rafforzare la capacità di Milano di promuovere il proprio patrimonio e la propria offerta culturale.

Per la prima volta il Comune, grazie anche alla collaborazione con Cosmit, Camera Nazionale della Moda e Altagamma, è arrivato alla definizione del calendario unico degli eventi espressione di “Milano Creativa”.  Il calendario, in italiano e inglese, consultabile direttamente tramite il portale del Comune di Milano e una App per smartphone e tablet consentiranno in maniera facile e intuitiva di visualizzare per data o per zona tutti gli appuntamenti, gli aventi e le presentazioni legate al mondo del design e della moda. Uno strumento utile agli operatori per pianificare i propri eventi senza rischio di sovrapposizioni e indispensabile ai visitatori per essere aggiornati in tempo reale su come vivere al meglio la città.

Anche la formazione sarà protagonista al Salone 2014 con il progetto “La Scuola del Salone”, coordinato da Cosmit con il supporto del Comune di Milano, volto a coinvolgere le scuole milanesi di Design (Polidesign, Naba/Domus Academy, IED e Scuola Politecnica di Design). Un progetto che offre a circa 150 studenti la possibilità di verificare sul campo i servizi proposti dagli operatori e dalla città. Dati e ricerche che si trasformeranno in progetti creativi, prodotti e servizi per migliorare l’esperienza e la fruizione del Salone del Mobile 2015 e di Expo 2015.

Spazio anche per l’arte e la cultura. Anche quest’anno il Salone del Mobile offrirà l’ingresso gratuito ai musei civici di Milano dall’8 al 13 aprile. I visitatori del Salone, ma anche i cittadini milanesi e i turisti, avranno l’opportunità di avvicinarsi allo straordinario patrimonio artistico milanese entrando gratuitamente in tutti i musei civici milanesi: Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Musei del Castello Sforzesco, Palazzo Morando, Acquario Civico, Galleria d’Arte Moderna e Museo del Risorgimento, per conoscere le loro preziose collezioni artistiche, scientifiche e naturali.

Il Salone del Mobile, inoltre, è tra i sostenitori della mostra “Bernardino Luini e i suoi figli”,  la grande retrospettiva dedicata a una figura fondamentale nella storia dell’arte del Rinascimento milanese e italiano, curata da Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa in collaborazione con l’architetto Piero Lissoni. L’esposizione, che aprirà al pubblico il 10 aprile, proprio in occasione del Salone del Mobile, sarà allestita nelle sale del piano nobile di Palazzo Reale e nella splendida Sala delle Cariatidi e racconterà, lungo l’arco di un secolo – il Cinquecento – tutto il percorso artistico del pittore e dei suoi eredi, attraverso una selezione di oltre duecento opere. La mostra resterà aperta fino al 13 luglio 2014.

Inoltre è stato siglato nuovamente l’accordo tra Salone del Mobile, Fiera Milano e Atm, grazie al quale i visitatori del Salone del Mobile potranno usufruire di un biglietto integrato, valido sia per il trasporto urbano sia per l’ingresso in Fiera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Salone del Mobile, ingresso gratuito in tutti i musei civici Salone del Mobile, ingresso gratuito in tutti i musei civici ultima modifica: 2014-02-13T23:26:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento