Sarà toscana doc la cena della serata finale a Sanremo

Vetrina Toscana, il progetto di promozione dei prodotti e delle realtà culinarie più tipiche voluto da Regione e Unioncamere, porterà il segno della cultura enogastronomica regionale a Casa Sanremo 2014, l’area dell’ospitalità ufficiale del Festival della canzone italiana. Tre cuochi tra i più trappresentativi, e i Consorzi di tutela dei prodotti DOP e IGP toscani saranno ambasciatori del gusto toscano in questo contenitore che accoglie gli addetti ai lavori che arrivano a Sanremo per la kermesse internazionale della musica italiana

“Siamo contenti di partecipare a questo evento che valorizza Vetrina Toscana, quindi la nostra cultura e le nostre tradizioni, nella importante e popolare cornice di Sanremo – ha affermato l’assessore regionale alla cultura, turismo e commercio Cristina Scaletti presentando l’iniziativa insieme a Vincenzo Russolillo, patron di Grandi Eventi, la società che organizza Casa Sanremo da otto anni – . Un grande risultato senza alcun costo per la Regione, voglio sottolineare, che è stato raggiunto grazie al lavoro di collaborazione che sta crescendo sempre più in Vetrina Toscana fra il mondo del commercio, della produzione e quello della cultura. Ringraziamo gli chef di Vetrina Toscana e i Consorzi per aver reso possibile quest’evento, che porterà sotto i riflettori la grande qualità dell’enogastronomia toscana. Ringraziamento esteso naturalmente a casa Sanremo per la gentile ospitalità offerta alla Toscana”.

Il programma prevede nel pomeriggio del 22, giornata finale del festival, un cooking show di cui saranno protagonisti i tre cuochi di Vetrina Toscana: Claudio Vicenzo del ristorante La limonaia (Prato), Luca Cai dell’Osteria Tripperia il Magazzino (Firenze) e Franco Mariani – presidente dell’Unione Regionale dei Cuochi Toscani – del ristorante Nara di Massarosa (Lucca) .

Gli stessi chef, utilizzando i prodotti dei Consorzi, prepareranno una cena, tipicamente toscana, ma con una vena innovativa: il lampredotto, cibo di strada per eccellenza, si trasformerà in un finger food di delicate polpette, i tradizionali tortelli mugellani ripieni di patate si ammanteranno di crema di Pecorino Toscano DOP e tra i secondi spicca un “intingolo” caro al Maestro Puccini.

Per chiudere in bellezza, l’alba del 23 verrà accolta, alla prevista presenza dello stesso vincitore di Sanremo 2014, con un menù a base di bruschetta con pane toscano del Consorzio e Olio Extravergine d’Oliva IGP Toscano, assaggi di Pecorino Toscano DOP e Prosciutto Toscano DOP e straccetti al ragù bianco di Chianina di Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP con farina di castagne toscane, il Neccio di Garfagnana DOP.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sarà toscana doc la cena della serata finale a Sanremo Sarà toscana doc la cena della serata finale a Sanremo ultima modifica: 2014-02-07T00:03:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento